BASSET ORO A TREVISO

Altro podio a distanza di quindici giorni per Kail Basset, ma questa volta è oro.

Con tre incontri vinti prima del limite sale sul gradino più alto del podio. Kail ha paventato una buona condizione atletica supportata da un grande atteggiamento mentale che esaltano le sue qualità tecnico tattiche. Fisico e mente, armi che saranno fondamentali a Catania fra due settimane.

Nello stesso contesto trevigiano prova sottotono di Alex Corazza, che nell’ultimo periodo ci aveva abituato a prestazioni di tutt’altro spessore. Il risultato è stato sicuramente condizionato anche da un fastidioso stato influenzale. Alla prima gara della stagione, Mauro Fort, è stato subito fermato nei preliminari e non recuperato.

Tra gli esordienti spicca l’argento Matteo Corazza. Una buona prova ma per salire sul gradino più alto del podio bisogna fare uno sforzo un po’ più grande. Onorevoli piazzamenti sempre tra gli esordienti per Francesco Bortolin, Nicola Bolzon e Alessio Cuch.

Il giorno prima nel Criterium Giovanissimi buone le prove di Noemi Casagrandre, Manuela De Marin e Christian Lenarduzzi. Tutti e tre hanno sostenuto due o più incontri, tutti e tre sono saliti sul podio.

Un plauso a Pierluigi Ceccon offertosi volontario per arbitrare le gare della domenica.